Prodotti

certif.

I nostri prodotti biologici

Coltivazione, Decorticatura e Perlatura, Macinatura a pietra, Confezionamento sottovuoto di Cereali Perlati e Farine Biologiche

Nella mia azienda agricola coltivo cereali con metodo biologico, li lavoro nel laboratorio aziendale, li macino con mulino a pietra per rispettarne qualità e sapore.
Tutti i miei cereali e le farine derivate sono muniti di certificazione biologica, scheda tecnica e rintracciabilità del prodotto.
Confezionamento sottovuoto a partire da 500 gr. e a richiesta anche confezioni di peso superiore (max 10 kg)

cert

Il ciclo completo di trasformazione dei nostri cereali

 

La prima operazione da eseguire sui cereali è la pulizia: si utilizza la macchina pulitrice/setacciatrice per separare paglie o altri elementi estranei.
Alcuni cereali sono “vestiti” cioè protetti dalle glumelle esterne (detta anche lolla o pula) che non vanno via dopo la trebbiatura, come il farro, l’orzo, il riso.
Per poterli utilizzare nell’alimentazione umana, questi cereali devono essere sottoposti alla decorticatura (o svestitura o sbramatura) con cui viene tolta la lolla esterna.
Successivamente, per eliminare parte dello strato più esterno, i chicchi vengono sottoposti alla perlatura, cioè ad un passaggio nella macchina perlatrice. Inoltre questa operazione riduce notevolmente i tempi di cottura. La perlatura può essere compiuta in diversi gradi, cioè può essere più o meno profonda. La nostra azienda ricorre alla perlatura leggera, assicurando così il mantenimento di tutte le straordinarie proprietà nutrizionali del chicco (Sali minerali, vitamine, fibra) e nel contempo togliendo la parte indigeribile.

 

Il fiore all’occhiello della nostra attrezzatura aziendale è il mulino con macine a pietra: questo antico sistema di macinatura trasforma il chicco in farina attraverso il lento sfregamento delle due macine in granito che lavorano a bassa velocità, evitando il surriscaldamento degli sfarinati. In questo modo non vengono compromesse le proprietà lipido-vitaminche delle farine e le loro qualità organolettiche e nutrizionali. Inoltre, la farina macinata a pietra si può considerare VIVA, in quanto contiene ancora le parti interne (il germe, ricco di grassi “buoni” e di vitamine del gruppo E e B, Sali minerali come fosforo, potassio e magnesio)) ed esterne del chicco (le utili fibre della crusca).

 

La macinazione a pietra, grazie ad un solo passaggio, trasforma il chicco in grossi granuli disomogenei (caratteristica che conferisce a queste farine un basso indice glicemico) e con l’azione dello sfregamento provoca la rottura e l’apertura della maggior parte delle cellule dello strato aleuronico del chicco, impregnando la farina così ottenuta del prezioso olio del germe.
Le nostre farine sono l’ideale per un’alimentazione sana, equilibrata e offrono un gusto autentico, un sapore ed un profumo inconfondibile.
L’ultimo passaggio dei cicli di lavorazione è il confezionamento sottovuoto.

 

Questo tipo di confezionamento consiste nell’estrarre tutta l’aria e quindi l’ossigeno dalla confezione , che viene poi immediatamente sigillata con la chiusura ermetica. In questo modo il prodotto ha una scadenza più lunga e soprattutto mantiene le caratteristiche e le qualità organolettiche inalterate, evitando la contaminazione da parte di muffe, batteri ed insetti.
Confezionare sottovuoto i nostri prodotti (cereali perlati e farine) immediatamente dopo il processo di produzione, è il mezzo migliore per proteggere la loro qualità e mantenere il loro valore intatto sino al momento del consumo finale.